.

Na strende m'agghje 'ndise atturne o core / de fueche. Na u fa cchjù, ca pozze more. Da “Nu viecchju diarie d'amore” di Pietro Gatti

lunedì 8 aprile 2013

Pietro Gatti, un cd con la sua voce

L'articolo di Francesco Salvatore Lattarulo sul "Corriere del Mezzogiorno" di domenica 7/4/2013.  


2 commenti:

  1. Sarebbe bello poter ascoltare la voce del Poeta che recita i suoi versi ed anche la lettura di poesie da parte di qualche suo concittadino.

    RispondiElimina
  2. Nel frattempo possiamo dedicarGli un ricordo col fare ,qui sul blog, una piccola.personale riflessione:Oggi l'arte,la poesia,la cultura,i sogni sono ritenuti cose inutili,perchè non asserviti al profitto.
    Come infatti ebbe a dire Butulescu,"la poesia è nata la notte in cui l'uomo ha iniziato a contemplare la luna,consapevole del fatto che non era commestibile".
    Il Poeta Gatti traeva spesso ispirazione dal cielo.Come non ricordare quei suoi bellissimi versi:"Si dice che manca una stella,che la volta del cielo ora è nera.Non v'è bisogno che tu conti:è proprio la più grande e lucente:Io la tengo serrata nel cuore:è l'amore mio bello".
    E' evidente che Il Poeta cercava in questi versi l'uomo interiore,nella sua condizione di esperienza e sofferenza.
    L'amore evocato altro non è che una forma di amore oblativo,che si offre in dono,una specie di amore che ti fa anteporre l'altro a te.te ne fa percepire la richiesta e il bisogno ,ancorchè inespressi,di amore ,ti rende capace di dare senza ricevere,ti spinge a desiderare un mondo migliore,ti dà la forza della speranza.
    La speranza non ha tempo,è il sogno umano,ed anche risveglio: é la vita.
    E' quindi questa poesia un reale contributo a raccontare l'umano,tenendogli fede ,nonostante le avversità.
    Un ricordare la propria umanità,forse anche un sottendere una ricerca di spiritualità.
    Questo è ciò che mi ha ispirato,un pò di tempo fa la lettura,casuale,di questi versi del poeta cegliese Pietro Gatti.
    (Un amante della luna e delle stelle).

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.